Informativa cookie! Maggiori info

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, che ne permettono il corretto funzionamento. Continuando ad utilizzare il forum, presti il consenso all'uso di tutti i cookie.

  • Annunci

    • Kintaro

      CHIUSO   22/06/2016

      Anigate Forum ha chiuso i battenti in data 23 giugno 2016. SALUTI FINALI in OT.

trenta

Utente
  • Numero contenuti

    16
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su trenta

  • Rank
    Baby Kohai
  • Compleanno 30/05/1985

Contatti

  • ICQ
    0

Profilo

  • Luogo
    Cusano Milanino

Altre Info

  • Serie preferite
    one piece,naruto,death note...troppi
  1. ciao sto scrivendo la stroria di un fumetto in stile manga ma purtroppo ho bisogno di un disegnatore chi e' disponibile mi faccia sapere grazie
  2. di che storia si tratta
  3. Vigo Lerion: età 24 altezza 185cm capelli neri medio lunghi, corpo muscoloso e pieno di cicatrici, le mani fasciate fino all'avambraccio per il resto niente di particolare (sotto le fasciature ha due tatuaggi due mezze sfere tribali ma non si vedono per adesso). Lui è uno spadaccino che impugnerà tre spade le usa una alla volta, una spada ha il potere del fuoco, un altra può tagliare l'aria e colpire oggetti a lunga distanza, e la terza è un enorme spada con due impugnature. Come carattere è molto serio e devoto all'allenamento ma ha un cuore molto dolce specialmente con i bambini. Qualche cenno della sua storia: sua madre morta dopo il parto, il padre era un promettente spadaccino e voleva entrare in possesso delle spade leggendarie, si recò sull'isola degli spadaccini per seguire l'addestramento per entrarne in possesso. Dopo molti anni di durissimo allenamento al momento della prova finale fallì miseramente come tutti gli altri, tornando a casa psicologicamente distrutto e con un figlio da allevare la sua mente impazzì. Non sapendo cosa fare iniziò a sottoporre Vigo a durissimi allenamenti, gli stessi a cui era stato sottoposto lui. Vigo aveva appena 6 anni. Più Vigo si faceva forte più il padre lo sottoponeva ad ancora più duri allenamenti che sembravano più torture che altro. Il padre, dopo l'addestramento era diventato uno spadaccino di altissimo livello, e costringeva il figlio a battersi con lui ogni giorno. A 13 anni Vigo scappò di casa, e fini casualmente sull'isola degli spadaccini, lo accolsero a braccia aperte (lui non spiegò a nessuno la sua situazione). Gli chiesero se voleva partecipare agli allenamenti con gli altri, lui si rifiutò disse che non voleva ne allenarsi ne combattere, i 4 capi dell'isola (tutti ottantenni) presero in simpatia il ragazzo e lo portarono con loro dove essi vivevano, nel tempio delle spade. Per passare il tempo i 4 capi spiegavano a Vigo tutte le strategie di battagli, giocavano con lui a scacchi, gli insegnavano tutte le cose che c'erano da sapere sull'utilizzo della spada, e lui continuamente si rifiutava di combattere anche solo per provare. Quando era solo nella sua stanza si allenava, non perché ne avesse bisogno ma perché era l'unico “gioco” che conosceva. Improvvisamente al compimento dei suoi 15 anni chiese di partecipare all'estrema prova per aggiudicarsi il diritto di entrare in possesso delle spade leggendarie. Nel tempio delle spade erano custodite appunto le tre spade leggendarie. Per la prima spada bisognava superare 10 prove in 10 giorni, per la seconda bisognava superare le stesse prove ma con distanze maggiori e per la terza bisognava uccidere un drago. Vigo disse a tutti che non aveva tempo da perdere, disse di voler superare le 10 prove in 5 giorni con le distanze raddoppiate per aggiudicarsi così due spade in un colpo solo. Si misero tutti a ridere poi quando capirono che diceva sul serio accettarono pensando che non riuscisse a passare il primo giorno. Tra lo stupore di tutti completò le 10 prove in 5 giorni, gli diedero le due spade, quando gli dissero che per la terza avrebbe dovuto uccidere un drago, rispose che non avrebbe mai ammazzato un drago per una cosa del genere, e per questo motivo si aggiudico anche la terza spada. Il giorno dopo molti spadaccini erano arrabbiati con lui perché gli aveva portato via l'unica ragione per la quale si erano allenati così duramente per tutto quel tempo. Poco prima della cerimonia un gruppo si avvicinò a Vigo chiedendogli di mostrargli i poteri delle spade in azione per la prima volta dopo 150 anni, lui rispose che non erano giocattoli e lui non era un fenomeno da baraccone e sparì senza salutare nessuno. E' partito per questa avventura dopo essere venuto a conoscenza di alcuni fatti, deciso a svelare cosa stesse succedendo e a riportare la pace, tutti pensano che sia in viaggio anche per cercare la 4° spada... La sua passione: allenarsi, giocare con i bambini questo è il protagonista ditemi cosa ne pensate!!!!
  4. ragazzi ditemi cosa pensate della storia e che spunti potrei trovare accettasi consigli e critiche forza fatevi avanti
  5. aaahh ok non avevo capito... proverò a guardare!!! buone nuove forse ho trovato un disgnatore!!!!!! se tutto va bene tra poco inizio a postare i primi personaggi per sapere che cosa ne pensate
  6. draghi e cavalieri è un classico che non tramonta mai... ma l'ho usato solo come spunto, l'idea delle isole non è che è stata molto sfruttata ma solo che ricorda a tutti subito one piece il protagonista è uno spadaccino formidabile che usa le 4 leggendarie spade, è seguito da un gruppo di maghi con poteri strani che si riveleranno formidabili, di tanto in tanto su ogni isola incontrano qualche personaggio disposto ad unirsi a loro... i cattivi sono molteplici all'inizio sembrerà che i cattivi siano i maghi che governano la capitale, poi viaggiando per il mondo si capirà che i veri cattivi si trovano sull'isola dei draghi, ma non sono i draghi stessi... è un po' un casino ma se vuoi altri dettagli o hai qualche suggerimento scrivi pure grazie per averlo letto
  7. ma invece per quanto riguarda un disegnatore ... saresti in grado di darmi qualche consiglio? non sai di nessuno?
  8. fanart

    ma per quanto riguarda disegnare un fumetto???io sto scrivendo uno story-board e ho tutta la storia in mente ti può interessare???? p.s. li ho visti molto belli anche la storia della maschera
  9. stò cercando un disegnatore per il mio fumetto!!!! NOTA: questa è solo una breve perfrazione la storia non parla solo ed esclusivamente di questi avvenimenti -"Un tempo il mondo era conteso da valurosi uomini e possenti draghi. La lotta andava avanti da mille anni senza vinti ne vincitori, gli uomini con il loro coraggio e l'abilità di padroneggiare svariate armi, e i poderosi draghi dotati di ali e svariati poteri magici. Tra tutti gli uomini una casta in particolare si distingueva per abilità e intelletto su tutte le altre, la casta degli spadaccini. I 4 massimi esponenti decisero di affrontare i più grossi e forti draghi esistenti, considerati sacri e capi di tutta la loro spece, sperando cosi di portare la pace nel loro mondo, riuscirono nell'impresa, da quel giorno presero il nome di Spadaccini Leggendari. I 4 fecero forgiare con i denti e la pelle dei draghi uccisi le loro nuove spade che acquisirono inaspettati e straordinari capacità magiche. Si prospettava un periodo di pace, i draghi si rifugiarono nell'estrmo oriente e gli uomini si stabilirono ad occidente, ognuno dei 4 spadaccini fondo una città, le citta si allargavano e la pace era da padrona. Passarono 10, alcuni rappresentanti di ogni città iniziò a dubitare della forza dei loro capi dopo 10 anni di quasi inattività, piano piano in ogni citta si formarono piccoli gruppi di oppositori, piano piano in ogni città grossi gruppi che chiedevano ai loro capi di dargli un saggio della loro abilità, tre dei quattro Spadaccini Legendari si rifiutarono, non volevano assolutamente tornare in un epoca di continue lotte tra draghi e uomini e si esiliarono, ma il quarto, era assetato di potere e gloria, decise di attraversare il pianeta per andare ad uccidere un drago per dimostrare che la sua forza (e quella dei suoi compagni era quella di un tempo). Arrivò nella terra dei draghi, ne uccise uno con molte più difficoltà della prima volta, non perche la sua potenza o le sue risorse si fossero indebolite negli anni ma semplicemente perchè la forza dei draghi era aumentata. Quando torno indietro nella sua città la confusine era da sovrana, la sua citta era più grande e ricca di prima, le altre senza più i loro capi era in guerra tra di loro, e fra di loro per eleggere i nuovi esponenti più forti. La pace era rotta, non tardarono molto a farsi vivi i primi draghi, che tornarono sporadicamente ad attaccare le città. anche il mondo dei draghi era in rivolda, queste possenti creature si affrontavano ed uccidevano tra loro sperando così di diventare i nuovi Draghi Sacri. Il mondo cadde nuovamente in un periodo di sanguinose guerre da ambo le parti: tre Spadaccini Leggendari esiliati guardarono inorriditi l'avidità degli uomini, il quarto spadaccino stremato dalle continue lotte, tre grosse citta in continua rivolta una potente, ricca e corrotta, ma tutte sotto continuo attaco di draghi e i draghi che venivano uccisi e si uccidevano tra loro. Dopo quasi cinque anni di morti, naque Dragoneyes, il drago dalle sembianze umane. Il suo potere era senza alcun dubbio il più potente in assoluto, di tutti gli uomini, di tutti gli spadaccini e di tutti i draghi esistenti. La sua coscienza da uomo lo fece rabbrividire alla vista del mondo in cui era nato. In presa a una forte collera un giorno prese un decisione, con i suoi enormi poteri spacco la terra, creò due giganteschi contineti e li mise agli opposti del globo, entrmbi i contineti erano impossibili da raggiungere tra loro, le migliaia di isole che si formarono erano completamente differenti e irrangiungibili, dragoneyes si sedette al centro del mondo per controllare che le posizioni dei continenti rimangano invariate. Nel continete ad est, il più grande, si ritrovarono a vivere il 70% degli uomini (tra i quali i 3 Spadaccini Leggendari esiliati) nel continente ad ovest si ritrovarono a vivere 80% dei draghi, la restante percentuale (compreso il quarto spadaccino) si ritrovarono dispersi sulle migliaia di isole. Successe una cosa inispettate, un uomo ogni trenta a causa della presenza di Dragoneyes scopriva di avere nuovi poteri straordinari pari a quelli dei draghi, anche tra i draghi iniziarono a nascere nuove speci, e le migliaia di isole si popolarono di personaggi strani e potenti. Ma le comunicazioni tra le isole rimesero nulle. Nella terra degli uomini si stabilì la pace, i maghi crearono un immensa capitale nella quale tuttora vivono a stretto contatto con gli uomini, gli uomini si sentono protetti da questi maghi e li lasciano organizzare, difendere e gestire il loro continente. (I tre Spadaccini Leggendari rimasero esiliati ai confini del continente). Si scoprivano sempre più maghi e sempre più potenti, il più forte e maligno di tutti loro, decise di voler uccidere gli spadaccini che anni prima si rifiutarono di difenderli, si recò da loro per sfidarli convinto della sua potenza e che dopo più di 15 anni la forza dei tre fosse diminuita, si sbagliava, i tre spadaccini vedendosi costretti a combattere lo fece e vinsero, ma decisero di rimanere nel loro piccolo villaggio ai confini del continente. Passarono 150 anni da questo giorno, le gesta e la forza degli spadaccini vennero presto dimenticate, la Capitale era nel periodo di massimo .gife, maghi e uomini coesistevano pacificamente, l'organizzazione dei maghi manteneva la pace e la loro potenza ne rassicurava la difesa, tutto questo fino quando..."- p.s. ditemi cosa ne pensate, non siate troppo severi nella valutazione ma vi prego siate sinceri. grazie per il tempo perso a leggere questa breve storia, e per i disegnatori interessati contattatemi per dettagli su personaggi e il resto grazie a tutti V.T.
  10. STò SCRIVENDO LO STORY BOARD DI UN FUMETTO (PERSONAGGI PRINCIPALI E TRAMA SONO GIà PENSATI) HO BISOGNO DI UNA MANO MI SERVIREBBE UN DISEGNATORE CHE VOGLIA PROVARE A DISEGNARLO PER ME, PER VEDERE SE POTRà ESSERE PUBBLICATO NOTA: questa è solo una breve perfrazione la storia non parla solo ed esclusivamente di questi avvenimenti -"Un tempo il mondo era conteso da valurosi uomini e possenti draghi. La lotta andava avanti da mille anni senza vinti ne vincitori, gli uomini con il loro coraggio e l'abilità di padroneggiare svariate armi, e i poderosi draghi dotati di ali e svariati poteri magici. Tra tutti gli uomini una casta in particolare si distingueva per abilità e intelletto su tutte le altre, la casta degli spadaccini. I 4 massimi esponenti decisero di affrontare i più grossi e forti draghi esistenti, considerati sacri e capi di tutta la loro spece, sperando cosi di portare la pace nel loro mondo, riuscirono nell'impresa, da quel giorno presero il nome di Spadaccini Leggendari. I 4 fecero forgiare con i denti e la pelle dei draghi uccisi le loro nuove spade che acquisirono inaspettati e straordinari capacità magiche. Si prospettava un periodo di pace, i draghi si rifugiarono nell'estrmo oriente e gli uomini si stabilirono ad occidente, ognuno dei 4 spadaccini fondo una città, le citta si allargavano e la pace era da padrona. Passarono 10, alcuni rappresentanti di ogni città iniziò a dubitare della forza dei loro capi dopo 10 anni di quasi inattività, piano piano in ogni citta si formarono piccoli gruppi di oppositori, piano piano in ogni città si formavano grossi gruppi che chiedevano ai loro capi di dargli un saggio della loro abilità, tre dei quattro Spadaccini Legendari si rifiutarono, non volevano assolutamente tornare in un epoca di continue lotte tra draghi e uomini e si esiliarono, ma il quarto, era assetato di potere e gloria, decise di attraversare il pianeta per andare ad uccidere un drago per dimostrare che la sua forza (e quella dei suoi compagni era quella di un tempo). Arrivò nella terra dei draghi, ne uccise uno con molte più difficoltà della prima volta, non perche la sua potenza o le sue risorse si fossero indebolite negli anni ma semplicemente perchè la forza dei draghi era aumentata. Quando torno indietro nella sua città la confusine era da sovrana, la sua citta era più grande e ricca di prima, le altre senza più i loro capi era in guerra tra di loro, e fra di loro per eleggere i nuovi esponenti più forti. La pace era rotta, non tardarono molto a farsi vivi i primi draghi, che tornarono sporadicamente ad attaccare le città. anche il mondo dei draghi era in rivolda, queste possenti creature si affrontavano ed uccidevano tra loro sperando così di diventare i nuovi Draghi Sacri. Il mondo cadde nuovamente in un periodo di sanguinose guerre da ambo le parti: tre Spadaccini Leggendari esiliati guardarono inorriditi l'avidità degli uomini, il quarto spadaccino stremato dalle continue lotte, tre grosse citta in continua rivolta una potente, ricca e corrotta, ma tutte sotto continuo attaco di draghi e i draghi che venivano uccisi e si uccidevano tra loro. Dopo quasi cinque anni di morti, naque Dragoneyes, il drago dalle sembianze umane. Il suo potere era senza alcun dubbio il più potente in assoluto, di tutti gli uomini, di tutti gli spadaccini e di tutti i draghi esistenti. La sua coscienza da uomo lo fece rabbrividire alla vista del mondo in cui era nato. In presa a una forte collera un giorno prese un decisione, con i suoi enormi poteri spacco la terra, creò due giganteschi contineti e li mise agli opposti del globo, entrmbi i contineti erano impossibili da raggiungere tra loro, le migliaia di isole che si formarono erano completamente differenti e irrangiungibili, dragoneyes si sedette al centro del mondo per controllare che le posizioni dei continenti rimangano invariate. Nel continete ad est, il più grande, si ritrovarono a vivere il 70% degli uomini (tra i quali i 3 Spadaccini Leggendari esiliati) nel continente ad ovest si ritrovarono a vivere 80% dei draghi, la restante percentuale (compreso il quarto spadaccino) si ritrovarono dispersi sulle migliaia di isole. Successe una cosa inispettate, un uomo ogni trenta a causa della presenza di Dragoneyes scopriva di avere nuovi poteri straordinari pari a quelli dei draghi, anche tra i draghi iniziarono a nascere nuove speci, e le migliaia di isole si popolarono di personaggi strani e potenti. Ma le comunicazioni tra le isole rimesero nulle. Nella terra degli uomini si stabilì la pace, i maghi crearono un immensa capitale nella quale tuttora vivono a stretto contatto con gli uomini, gli uomini si sentono protetti da questi maghi e li lasciano organizzare, difendere e gestire il loro continente. (I tre Spadaccini Leggendari rimasero esiliati ai confini del continente). Si scoprivano sempre più maghi e sempre più potenti, il più forte e maligno di tutti loro, decise di voler uccidere gli spadaccini che anni prima si rifiutarono di difenderli, si recò da loro per sfidarli convinto della sua potenza e che dopo più di 15 anni la forza dei tre fosse diminuita, si sbagliava, i tre spadaccini vedendosi costretti a combattere lo fece e vinsero, ma decisero di rimanere nel loro piccolo villaggio ai confini del continente. Passarono 150 anni da questo giorno, le gesta e la forza degli spadaccini vennero presto dimenticate, la Capitale era nel periodo di massimo .gife, maghi e uomini coesistevano pacificamente, l'organizzazione dei maghi manteneva la pace e la loro potenza ne rassicurava la difesa, tutto questo fino quando..."- p.s. ditemi cosa ne pensate, non siate troppo severi nella valutazione ma vi prego siate sinceri. grazie per il tempo perso a leggere questa breve storia, e per i disegnatori interessati contattatemi per dettagli su personaggi e il resto grazie a tutti V.T.
  11. fanart

    troppo belli non li ho visti tutti perchè ne hai messi un botto ma prometto che li guardo, non hai mai pensato di disegnare un fumetto?
  12. Grazie Maurice per aver perso del tempo leggendo la mia prefazione, i racconti di terramare l'ho visto e anche più di una volta provero a cercare la saga di Earthsea per trarne qualche spunto come da te consigliato. Comunque questo è solo un antefatto, la storia parla di avvenimenti futuri, causati da quello che è successo nel passato, ci sono combattimenti, storie di amicizia, inganni e altre cose... non dico questo per convincerti che sia una buona storia ma solo che se la storia non è dettagliata è solo perchè il fumetto non parlerà di questo... grazie ancora e crepi il lupo!! V.T.
  13. una breve traccia della storia per sapere cosa ne pensate NOTA: questa è solo una breve perfrazione la storia non parla solo ed esclusivamente di questi avvenimenti -"Un tempo il mondo era conteso da valurosi uomini e possenti draghi. La lotta andava avanti da mille anni senza vinti ne vincitori, gli uomini con il loro coraggio e l'abilità di padroneggiare svariate armi, e i poderosi draghi dotati di ali e svariati poteri magici. Tra tutti gli uomini una casta in particolare si distingueva per abilità e intelletto su tutte le altre, la casta degli spadaccini. I 4 massimi esponenti decisero di affrontare i più grossi e forti draghi esistenti, considerati sacri e capi di tutta la loro spece, sperando cosi di portare la pace nel loro mondo, riuscirono nell'impresa, da quel giorno presero il nome di Spadaccini Leggendari. I 4 fecero forgiare con i denti e la pelle dei draghi uccisi le loro nuove spade che acquisirono inaspettati e straordinari capacità magiche. Si prospettava un periodo di pace, i draghi si rifugiarono nell'estrmo oriente e gli uomini si stabilirono ad occidente, ognuno dei 4 spadaccini fondo una città, le citta si allargavano e la pace era da padrona. Passarono 10, alcuni rappresentanti di ogni città iniziò a dubitare della forza dei loro capi dopo 10 anni di quasi inattività, piano piano in ogni citta si formarono piccoli gruppi di oppositori, piano piano in ogni città grossi gruppi che chiedevano ai loro capi di dargli un saggio della loro abilità, tre dei quattro Spadaccini Legendari si rifiutarono, non volevano assolutamente tornare in un epoca di continue lotte tra draghi e uomini e si esiliarono, ma il quarto, era assetato di potere e gloria, decise di attraversare il pianeta per andare ad uccidere un drago per dimostrare che la sua forza (e quella dei suoi compagni era quella di un tempo). Arrivò nella terra dei draghi, ne uccise uno con molte più difficoltà della prima volta, non perche la sua potenza o le sue risorse si fossero indebolite negli anni ma semplicemente perchè la forza dei draghi era aumentata. Quando torno indietro nella sua città la confusine era da sovrana, la sua citta era più grande e ricca di prima, le altre senza più i loro capi era in guerra tra di loro, e fra di loro per eleggere i nuovi esponenti più forti. La pace era rotta, non tardarono molto a farsi vivi i primi draghi, che tornarono sporadicamente ad attaccare le città. anche il mondo dei draghi era in rivolda, queste possenti creature si affrontavano ed uccidevano tra loro sperando così di diventare i nuovi Draghi Sacri. Il mondo cadde nuovamente in un periodo di sanguinose guerre da ambo le parti: tre Spadaccini Leggendari esiliati guardarono inorriditi l'avidità degli uomini, il quarto spadaccino stremato dalle continue lotte, tre grosse citta in continua rivolta una potente, ricca e corrotta, ma tutte sotto continuo attaco di draghi e i draghi che venivano uccisi e si uccidevano tra loro. Dopo quasi cinque anni di morti, naque Dragoneyes, il drago dalle sembianze umane. Il suo potere era senza alcun dubbio il più potente in assoluto, di tutti gli uomini, di tutti gli spadaccini e di tutti i draghi esistenti. La sua coscienza da uomo lo fece rabbrividire alla vista del mondo in cui era nato. In presa a una forte collera un giorno prese un decisione, con i suoi enormi poteri spacco la terra, creò due giganteschi contineti e li mise agli opposti del globo, entrmbi i contineti erano impossibili da raggiungere tra loro, le migliaia di isole che si formarono erano completamente differenti e irrangiungibili, dragoneyes si sedette al centro del mondo per controllare che le posizioni dei continenti rimangano invariate. Nel continete ad est, il più grande, si ritrovarono a vivere il 70% degli uomini (tra i quali i 3 Spadaccini Leggendari esiliati) nel continente ad ovest si ritrovarono a vivere 80% dei draghi, la restante percentuale (compreso il quarto spadaccino) si ritrovarono dispersi sulle migliaia di isole. Successe una cosa inispettate, un uomo ogni trenta a causa della presenza di Dragoneyes scopriva di avere nuovi poteri straordinari pari a quelli dei draghi, anche tra i draghi iniziarono a nascere nuove speci, e le migliaia di isole si popolarono di personaggi strani e potenti. Ma le comunicazioni tra le isole rimesero nulle. Nella terra degli uomini si stabilì la pace, i maghi crearono un immensa capitale nella quale tuttora vivono a stretto contatto con gli uomini, gli uomini si sentono protetti da questi maghi e li lasciano organizzare, difendere e gestire il loro continente. (I tre Spadaccini Leggendari rimasero esiliati ai confini del continente). Si scoprivano sempre più maghi e sempre più potenti, il più forte e maligno di tutti loro, decise di voler uccidere gli spadaccini che anni prima si rifiutarono di difenderli, si recò da loro per sfidarli convinto della sua potenza e che dopo più di 15 anni la forza dei tre fosse diminuita, si sbagliava, i tre spadaccini vedendosi costretti a combattere lo fece e vinsero, ma decisero di rimanere nel loro piccolo villaggio ai confini del continente. Passarono 150 anni da questo giorno, le gesta e la forza degli spadaccini vennero presto dimenticate, la Capitale era nel periodo di massimo .gife, maghi e uomini coesistevano pacificamente, l'organizzazione dei maghi manteneva la pace e la loro potenza ne rassicurava la difesa, tutto questo fino quando..."- p.s. ditemi cosa ne pensate, non siate troppo severi nella valutazione ma vi prego siate sinceri. grazie per il tempo perso a leggere questa breve storia, e per i disegnatori interessati contattatemi per dettagli su personaggi e il resto grazie a tutti V.T.
  14. una breve traccia della storia per sapere cosa ne pensate NOTA: questa è solo una breve perfrazione la storia non parla solo ed esclusivamente di questi avvenimenti -"Un tempo il mondo era conteso da valurosi uomini e possenti draghi. La lotta andava avanti da mille anni senza vinti ne vincitori, gli uomini con il loro coraggio e l'abilità di padroneggiare svariate armi, e i poderosi draghi dotati di ali e svariati poteri magici. Tra tutti gli uomini una casta in particolare si distingueva per abilità e intelletto su tutte le altre, la casta degli spadaccini. I 4 massimi esponenti decisero di affrontare i più grossi e forti draghi esistenti, considerati sacri e capi di tutta la loro spece, sperando cosi di portare la pace nel loro mondo, riuscirono nell'impresa, da quel giorno presero il nome di Spadaccini Leggendari. I 4 fecero forgiare con i denti e la pelle dei draghi uccisi le loro nuove spade che acquisirono inaspettati e straordinari capacità magiche. Si prospettava un periodo di pace, i draghi si rifugiarono nell'estrmo oriente e gli uomini si stabilirono ad occidente, ognuno dei 4 spadaccini fondo una città, le citta si allargavano e la pace era da padrona. Passarono 10, alcuni rappresentanti di ogni città iniziò a dubitare della forza dei loro capi dopo 10 anni di quasi inattività, piano piano in ogni citta si formarono piccoli gruppi di oppositori, piano piano in ogni città grossi gruppi che chiedevano ai loro capi di dargli un saggio della loro abilità, tre dei quattro Spadaccini Legendari si rifiutarono, non volevano assolutamente tornare in un epoca di continue lotte tra draghi e uomini e si esiliarono, ma il quarto, era assetato di potere e gloria, decise di attraversare il pianeta per andare ad uccidere un drago per dimostrare che la sua forza (e quella dei suoi compagni era quella di un tempo). Arrivò nella terra dei draghi, ne uccise uno con molte più difficoltà della prima volta, non perche la sua potenza o le sue risorse si fossero indebolite negli anni ma semplicemente perchè la forza dei draghi era aumentata. Quando torno indietro nella sua città la confusine era da sovrana, la sua citta era più grande e ricca di prima, le altre senza più i loro capi era in guerra tra di loro, e fra di loro per eleggere i nuovi esponenti più forti. La pace era rotta, non tardarono molto a farsi vivi i primi draghi, che tornarono sporadicamente ad attaccare le città. anche il mondo dei draghi era in rivolda, queste possenti creature si affrontavano ed uccidevano tra loro sperando così di diventare i nuovi Draghi Sacri. Il mondo cadde nuovamente in un periodo di sanguinose guerre da ambo le parti: tre Spadaccini Leggendari esiliati guardarono inorriditi l'avidità degli uomini, il quarto spadaccino stremato dalle continue lotte, tre grosse citta in continua rivolta una potente, ricca e corrotta, ma tutte sotto continuo attaco di draghi e i draghi che venivano uccisi e si uccidevano tra loro. Dopo quasi cinque anni di morti, naque Dragoneyes, il drago dalle sembianze umane. Il suo potere era senza alcun dubbio il più potente in assoluto, di tutti gli uomini, di tutti gli spadaccini e di tutti i draghi esistenti. La sua coscienza da uomo lo fece rabbrividire alla vista del mondo in cui era nato. In presa a una forte collera un giorno prese un decisione, con i suoi enormi poteri spacco la terra, creò due giganteschi contineti e li mise agli opposti del globo, entrmbi i contineti erano impossibili da raggiungere tra loro, le migliaia di isole che si formarono erano completamente differenti e irrangiungibili, dragoneyes si sedette al centro del mondo per controllare che le posizioni dei continenti rimangano invariate. Nel continete ad est, il più grande, si ritrovarono a vivere il 70% degli uomini (tra i quali i 3 Spadaccini Leggendari esiliati) nel continente ad ovest si ritrovarono a vivere 80% dei draghi, la restante percentuale (compreso il quarto spadaccino) si ritrovarono dispersi sulle migliaia di isole. Successe una cosa inispettate, un uomo ogni trenta a causa della presenza di Dragoneyes scopriva di avere nuovi poteri straordinari pari a quelli dei draghi, anche tra i draghi iniziarono a nascere nuove speci, e le migliaia di isole si popolarono di personaggi strani e potenti. Ma le comunicazioni tra le isole rimesero nulle. Nella terra degli uomini si stabilì la pace, i maghi crearono un immensa capitale nella quale tuttora vivono a stretto contatto con gli uomini, gli uomini si sentono protetti da questi maghi e li lasciano organizzare, difendere e gestire il loro continente. (I tre Spadaccini Leggendari rimasero esiliati ai confini del continente). Si scoprivano sempre più maghi e sempre più potenti, il più forte e maligno di tutti loro, decise di voler uccidere gli spadaccini che anni prima si rifiutarono di difenderli, si recò da loro per sfidarli convinto della sua potenza e che dopo più di 15 anni la forza dei tre fosse diminuita, si sbagliava, i tre spadaccini vedendosi costretti a combattere lo fece e vinsero, ma decisero di rimanere nel loro piccolo villaggio ai confini del continente. Passarono 150 anni da questo giorno, le gesta e la forza degli spadaccini vennero presto dimenticate, la Capitale era nel periodo di massimo splendore, maghi e uomini coesistevano pacificamente, l'organizzazione dei maghi manteneva la pace e la loro potenza ne rassicurava la difesa, tutto questo fino quando..."- p.s. ditemi cosa ne pensate, non siate troppo severi nella valutazione ma vi prego siate sinceri. grazie per il tempo perso a leggere questa breve storia, e per i disegnatori interessati contattatemi per dettagli su personaggi e il resto grazie a tutti V.T.
  15. adesso la scopri... esiste da anni anche in italia solo che non è bellissimo quindi non è famoso... è per bambini